LA SICUREZZA NON E’ UN LIMITE.

 

VILLAGGIO GLOBALE DELLA SICUREZZA MILANO

Nelle giornate di giovedì 4 e venerdì 5 ottobre si sono svolte le due giornate di educazione stradale organizzate da Unasca e Confedertaai ( le due maggiori associazioni di autoscuole) nell’ambito della campagna “ la sicurezza non è un limite”.
Il villaggio globale, composto da vari stand didattici e da una pista attrezzata per lezioni di guida sui ciclomotori, è stato visitato da numerosi ragazzi delle scuole superiori milanesi.
Particolarmente suggestiva la location della manifestazione: infatti l’Ufficio Provinciale della Motorizzazione civile ha messo a disposizione l’area adiacente alle sale esami, creando un legame ideale tra l’attività di educazione stradale, la formazione dei conducenti e la verifica finale.
Tra i visitatori della manifestazione l’ing. Garrisi direttore del SIIT2 Lombardia e Liguria, il dottor Greco, Direttore dell’Ufficio provinciale, l’architetto Pierri, dirigente della Provincia di Milano, il Dottor Zanuso, presidente di Fraternità della Strada,  gli psicologi della sicurezza viaria dottor Borselli e dottor Bonfanti.
I ragazzi hanno visitato gli stand soffermandosi in ciascuno e mostrando vivo interesse per le proposte educative che ne scaturivano.
In particolare la manifestazione era così organizzata:

lo “ stand accoglienza”  nel quale le hostess hanno accolto i ragazzi e distribuito loro gadget e un questionario relativo alla campagna

lo “stand autoscuola” nel quale hanno partecipato ad una mini lezione di educazione stradale,

lo “ stand aula virtuale” nel quali i ragazzi hanno provato situazioni di simulazione di guida o di simulazione di esami teorici su pc portatili

lo “stand creativo” nel quale assieme al disegnatore Jacopo Ziliotto hanno creato disegni, fumetti e situazioni relative al tema

nello “stand vestiario” hanno provato l’importanza del vestiario per i conducenti di moto e ciclomotori, provando caschi, giubbotti, guanti e l’ultimo modello di moto airbag

lo “stand angolo del meccanico” è stato uno dei più “gettonati” e i ragazzi hanno provato a smontare candele, controllare i freni, la pressione dei pneumatici e altre piccole manutenzioni in funzione della sicurezza e della prevenzione dell’inquinamento acustico e atmosferico.

I volontari del 118 hanno partecipato alla giornata con una postazione e una ambulanza e hanno spiegato ai ragazzi l’importanza del  primo intervento e le poche e semplici operazioni da fare in caso di incidente.

I ragazzi poi hanno potuto esercitarsi alla guida dei ciclomotori con l’assistenza di istruttori di autoscuola, su un percorso predeterminato e con manovre utili a migliorare la capacità di controllare il veicolo.

 
Le due giornate milanesi sono solo una delle tappe del tour: infatti dopo Bari e Milano il giorno 11 e 12 ottobre il villaggio sarà a Padova e la settimana successiva a Napoli.
La campagna è ideata dal Ministero dei Trasporti, Dipartimento Trasporti Terrestri, in collaborazione con le due associazioni delle autoscuole.
Per saperne di più visita il sito www.lasicurezzanoneunlimite.it .

 

 

Cliccando sopra la cartina potrai accedere alle relative aree di interesse.